Federico Di Cicilia

Federico Di Cicilia

Type: 
Nel 1996 gira “La grande occasione”, un documentario vincitore al Salerno Film Festival. Nel 1997 è assistente alla regia nel film “Teatro di guerra” di Mario Martone. Nel 1998 gira “C’era una volta la valigia di cartone”, un nuovo documentario in concorso al “Sacher Festival” a Roma e vincitore del Festival dell’Alta Marca Anconetana. Nello stesso anno Federico si diploma alla NUCT ed è assistente alla regia nel film “La cena” di Ettore Scola. Nel 1999 gira “Scritte d’amore” un cortometraggio. Nel 2001 scrive, dirige e interpreta “Un altr’anno e poi cresco”, un lungometraggio con Paola Cortellesi e Novello Novelli, in concorso ai Festival di Annecy,Villerupt e Monte- carlo, vincitore del Premio Giovane Pubblico a Parigi. Nel 2002 si diploma alla scuola di Fiction Mediaset, diretta da Maurizio Costanzo. Nel 2003 gira un altro documentario “Stefania senza cognome”, vincitore del Premio della Critica al Festival dell’Alta Marca Anconetana e proiettato al Festival della cultura italiana di Madrid. Nel 2006 Federico gira il suo nuovo lavoro documentario:“La vita è fatta così!”. Nel 2009 gira “IL TALEBANO” docu-fiction sulla guerra in Afghanistan. Questo film e’ la sua opera seconda.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner