Libertà

Titolo internazionale: 
Anno: 
di Emanuela Borrelli Film ispiratore: Un cane andaluso di Luis Buñuel Un cane andaluso si apre con una lezione: tentare di guardare il mondo con la mente e non con la forza visiva. In foto ho tentato di rappresentare la condizione dell'artista, il quale, sorridente, offre la sua mano, quindi il suo aiuto, alla ragazza con i piedi legati. Il nastro non è che un simbolo, il simbolo dell'attaccamento alla realtà, e dell'incapacità di guardare il mondo con occhi liberi ed indipendenti. Non a caso la protagonista è posizionata in una zona d'ombra, proprio per sottolineare la sua patente sofferenza, rispetto alla solarità dell'artista, che viene illuminato e proiettato verso l'alto.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner