Antimo campanile

Antimo campanile

Type: 
Nel 2012 All’Accademia di Belle Arti di Napoli al corso di Fotografia Cinema e Televisione. Segue con passio- ne e fervore le lezioni del Regista Stefano Incerti e nel primo anno realizza il suo primo cortometraggio Oltre le Nuvole , che lo porterà alla vittoria del Trento Film Festival, Sezione Cinema Giovani, con il premio “Miglior Corto” e “Premio Poesia”. Continua così nella creazione di materiali audiovisivi, un documentario “Pinocchio” per l’Associazione Culturale “Il Cerriglio e l’Asl Napoli 2 di Napoli. Nel 2013 firma la co-regia del Videoclip Mu- sicale, La Mentalità di Giovanni Block, prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Napoli e dal Centro Rai di Napoli. Alla fine dello stesso anno scrive la sceneggiatura e firma la coregia del corto “Nuova Primavera” , prodotto sempre dall’Accademia di Belle Arti di Napoli. Alla fine del 2013 realizza alla regia e al montaggio la web serie Naples Outbreak, incentrata su un’epidemia zombie che avviene a Napoli , a causa delle nubi tossiche causate dallo sversamento di rifiuti; nel frattempo inizia un nuovo progetto , il documentario Dalle tenebre alla luce. Nel 2015 produce il corto Vita veloce (di Giovanni), una moderna commedia che gioca e ride sul- le dinamiche sociali e relazionali del nostro tempo. Il corto viene selezionato nella fase dinale del Napo- li Film Festival e vince l’Altacauda Film Festival. Con lo stesso corto prova ad entrare al CSC ma non su- pera la fase dei colloqui. Lavora come Aiuto Regia alla serie Mind the Gap, prodotta da Vision Air per Inail. Nel 2016 cura la regia di Spot per il Web di alcune aziende come Caffè Partenope s.r.l., Bakery & Love s.rl. Uisp Unione Italiana Sport per Tutti. Dirige il videoclip musicale di Diego Laurenti “Ama te stesso”. Lavora come ope- ratore Backstage al Film “Indivisibili” di Edoardo de Angelis, produzione O’ Groove, e come secondo assistente alla regia per la fiction “Non dirlo al capo”, per la regia di Giulio Manfredonia,produzione Lux Vide. Si dedica invece alla fotografia nel corto documentario “Napoli Tripp’ “ di Alessia Foraggio e il corto” E’ Sfaticati” di Gianfranco Antacido.Viene riconfermato come aiutoregia nella seconda serie per Inail, “ Men at Work ”. Infine scrive e dirige il cortometraggio autoprodotto “Quiet Generation “, con Ciro Petrone. Ispirato da fatti di cronaca, il corto indaga sulle problematiche giovanili e le reazioni di questi ultimi agli eventi che li travolgono. Attualmente lavora come operatore per il documentario “ Song’io “ di Romano Montesarchio produzione Figli del Bronx.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner