Le età di Lulù

Titolo internazionale: 
Anno: 
(Spa/Ita, 1990, 94') v.o. sott. it. Erotico Martedì 1 h 19,10 ICN Ingresso libero   La quindicenne Lulù sta attraversando il periodo dell'adolescenza, piena di desiderio. Si innamora di Pablo, amico del fratello e questi decide di farle fare i primi passi nell'educazione sessuale. Dopo aver avuto la sua “prima volta” Lulù viene però momentaneamente abbandonata perché Pablo deve partire per fare l'insegnate in America. La passione per Lulù non si è placata, infatti, ritornato dal suo viaggio le chiede di sposarlo. Lulù acconsente e nasce una bimba. Ben presto però si evince che il loro è un rapporto basato esclusivamente sul sesso e Lulù comincia a trovare strade nuove per mantenere la fiamma accesa. Entra nella loro vita Ely, un transessuale sensibile ma molto disinibito. Lulù entra ormai in un vortice dove il sesso diventa sempre più perverso e indecente. Arriva, bendata, ad avere un rapporto a tre col marito e un altro uomo che viene a sapere poi si tratta del proprio fratello. Dopo un primo turbamento la sua ninfomania prevale e arriva al voyeurismo quando conosce Jimmy in un bar che le propone di osservarlo mentre fa l'amore con un altro uomo. Il denaro, per queste nuove passioni, comincia a diventare necessario e la donna accetta un incontro sadomaso. Giunta a un alto grado di pericolo Lulù viene salvata da Ely che però perde la vita per mano di Jimmy. Forse Lulù supererà questo episodio allontanandosi da quel mondo perverso, per ora c'è Pablo che l'accoglie a braccia aperte. Un film che creò molto scalpore all'epoca. Francesca Neri aveva appena cominciato a fare cinema in piccole parti e questo film le ha dato fama internazionale. I finanziatori spagnoli volevano un'attrice spagnola ma Bigas si intestardì e fu necessario doppiare in spagnolo l'attrice italiana. Javer Bardem aveva avuto solo una particina in Donne su un orlo di una crisi di nervi di Almodovar e con questo film cominciò il rapporto professionale con Luna. Maria Barranco dal canto suo nella parte del transessuale vinse il premio Goya come migliore attrice non non protagonista.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner