L'osso buono mangia l'albero autentico

Titolo internazionale: 
Anno: 
di Claudia Iacomino Film ispiratore: Un cane andaluso di Luis Buñuel “Un chien andolou” è un susseguirsi di storie senza apparente connessione, un delirio onirico che manifesta tutta la sua creatività. A tratti lontano dalla logica e in altri momenti carico di contenuti e significati profondi. Per interpretare tale arguzia, ho pensato innanzitutto alla comunicazione tra i due mezzi: fotografia e video. Per cui ho estrapolato dal film le immagini sulle quali volevo soffermare la mia attenzione e interpretazione. Ne ho fatto delle fotografie e ho ricostruito con queste una scena appropriata al significato. I frames emblematici tratti dal film sono: il taglio dell'occhio e la mano con le formiche. Ho introdotto il bianco e nero come eco della tecnica filmica del tempo, al quale però ho contrapposto elementi simbolo della contemporaneità: capelli e abiti, in modo da sottolinearne l'azione interpretativa.

Partner

Organizzatori

Con il contributo di

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di

Sponsor

Partner

Festival Partner

Scuole di Cinema Partner