Damian Pettigrew

Dati tecnici

Language: 
francese
Subtitles: 
italiano

Credits principali

Distributed: 
No

Cast e credits

Cast: 
Jean Giraud (Moebius) e Jean-Pierre Dionnet
Story: 
Damian Pettigrew, Olivier Gal e Jean Giraud

Metamoebius

Anno: 
Length: 
67min
Country: 
Francia
Year of production: 
2 010
Ritratto autobiografico co-scritto da Jean Giraud e diretto da Damian Pettigrew per la retrospettiva del 2010 tenutasi alla Fondation Cartier for Contemporary Art di Parigi. La pellicola rivela diverse sfaccettature sconosciute del famoso autore di Blueberry, tra cui il sorprendente La Passione per i testi di Italo Calvino e della poetica di Arsenij Aleksandrovic Tarkovski. Uscendo dal formato classico dell'intervista, grazie alla sua verve da "attore fallito", Giraud-Moebius si mette a nudo davanti alla telecamera immaginaria del cineasta Govam Taboun, un personaggio inventato da Moebius per il suo Désert B. Utilizzando vignette, materiali di archivio e opere rare, le scene co-iscritte e interpretate dall'artista rivelano in modo del tutto inedito la psiche di uno dei più influenti fumettisti del XX secolo. MOEBIUS Jean Giraud, più noto con gli pseudonimi di Moebius e di Gir, è nato a Nogent-sur-Marne, Francia, l’8 maggio 1938. È uno dei più noti e importanti autori di fumetti di tutti i tempi. Nel 1963 crea per la rivista Pilote la serie western Blueberry, che continuerà a pubblicare fino alla morte. In quegli stessi anni Giraud, stanco della serialità e desideroso di spazi di maggiore libertà, crea lo pseudonimo Moebius e comincia a realizzare storie fantastiche con un stile onirico e visionario assai personale. La firma di Moebius riappare alla fine del 1974, quando con Philippe Druillet, Jean-Pierre Dionnet e Bernard Farkas fonda il gruppo Les Humanoïdes Associés che, nel 1975, inizia a pubblicare Métal Hurlant. Sulle pagine di questa rivista Moebius pubblica opere che rivoluzionano il fumetto internazionale, come Arzach (1975), The Long Tomorrow (1976, su testi di Dan O’Bannon), Il garage ermetico (1979) e, nel 1980, L’Incal su testi di Alejandro Jodorowsky, il cui successo lo colloca tra i grandi innovatori della fantascienza. I disegni di Moebius hanno inoltre affascinato il mondo del cinema, per il quale Giraud ha collaborato a creare i costumi di Alien di Ridley Scott (1979), le scenografie e i costumi di Tron (1982) e alcuni personaggi de Il quinto elemento di Luc Besson (1997), ispirando anche indirettamente molti altri grandi progetti, da Blade Runner a Star Wars: L’impero colpisce ancora

Partner

Organizzatori

In Collaborazione con

Con il Patrocinio di